IBD Cooking Channel: la ricetta della cecina di Camilla Monteduro

IBD Cooking Channel, la prima webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD, ci porta oggi in Toscana per scoprire un vero piatto tipico della Regione, insieme alla Chef Camilla Monteduro di Gambero Rosso e alla dottoressa Linda Ceccarelli, Dirigente medico della disciplina di “ Gastroenterologia” c/o U.O Gastroenterologia Universitaria presso Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. Scopriamo la ricetta!

 

Ingredienti:

600 ml di acqua

250 gr farina di ceci

80 ml di olio evo

4 g sale fino

80 gr carote

Yogurt greco

3 gr curcuma

Basilico qualche foglia

 

Procedimento:

Versiamo la farina di ceci nell`acqua e lasciamo a riposo per 4 h.

Aggiungiamo nell`impasto olio e sale. Man mano che aggiungiamo l’acqua, poco alla volta, continuiamo a mescolare con la frusta così da amalgamare perfettamente ed evitare la formazione dei grumi. Prima di infornare aggiungiamo al composto il basilico e a seguire le carote tagliate sottilissime. Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo versiamo il tutto in una teglia. Nel frattempo preriscaldiamo il forno alla massima potenza in modalità statica, non meno di 200°. Inforniamo la cecina nel ripiano inferiore. Cuociamola per circa 20 minuti fino a che in superficie non si sarà formata una crosticina e sarà perfettamente dorata. Se necessario usiamo gli ultimi minuti il grill. A parte possiamo adesso preparare la salsa yogurt con erbette aromatiche e buccia di lime e olio evo.

 

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

 

 

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “Gustosa e ricca di nutrienti, la cecina è un`ottima opzione sia come pasto principale che come spuntino. La farina di ceci è ricca di proteine e fibre, rendendola un`ottima scelta per una dieta sana ed equilibrata. Contiene anche vitamine e minerali essenziali come acido folico, ferro, zinco, magnesio e potassio. Inoltre, la farina è molto più digeribile rispetto ai legumi, il che la rende ideale al consumo anche in casi di IBD. Insomma, la cecina è un ottimo modo per godere di un pasto sostanzioso e nutriente. Il mio consiglio - in caso di particolari fastidì intestinali in seguito al consumo - è di unire alla farina di ceci anche della farina 0 per alleggerirne il contenuto in fibre”.

thumbnail text

IBD Cooking Channel: la ricetta della cecina di Camilla Monteduro

1 years ago | 8270 views

IBD Cooking Channel, la prima webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD, ci porta oggi in Toscana per scoprire un vero piatto tipico della Regione, insieme alla Chef Camilla Monteduro di Gambero Rosso e alla dottoressa Linda Ceccarelli, Dirigente medico della disciplina di “ Gastroenterologia” c/o U.O Gastroenterologia Universitaria presso Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. Scopriamo la ricetta!

 

Ingredienti:

600 ml di acqua

250 gr farina di ceci

80 ml di olio evo

4 g sale fino

80 gr carote

Yogurt greco

3 gr curcuma

Basilico qualche foglia

 

Procedimento:

Versiamo la farina di ceci nell'acqua e lasciamo a riposo per 4 h.

Aggiungiamo nell'impasto olio e sale. Man mano che aggiungiamo l’acqua, poco alla volta, continuiamo a mescolare con la frusta così da amalgamare perfettamente ed evitare la formazione dei grumi. Prima di infornare aggiungiamo al composto il basilico e a seguire le carote tagliate sottilissime. Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo versiamo il tutto in una teglia. Nel frattempo preriscaldiamo il forno alla massima potenza in modalità statica, non meno di 200°. Inforniamo la cecina nel ripiano inferiore. Cuociamola per circa 20 minuti fino a che in superficie non si sarà formata una crosticina e sarà perfettamente dorata. Se necessario usiamo gli ultimi minuti il grill. A parte possiamo adesso preparare la salsa yogurt con erbette aromatiche e buccia di lime e olio evo.

 

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

 

 

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “Gustosa e ricca di nutrienti, la cecina è un'ottima opzione sia come pasto principale che come spuntino. La farina di ceci è ricca di proteine e fibre, rendendola un'ottima scelta per una dieta sana ed equilibrata. Contiene anche vitamine e minerali essenziali come acido folico, ferro, zinco, magnesio e potassio. Inoltre, la farina è molto più digeribile rispetto ai legumi, il che la rende ideale al consumo anche in casi di IBD. Insomma, la cecina è un ottimo modo per godere di un pasto sostanzioso e nutriente. Il mio consiglio - in caso di particolari fastidì intestinali in seguito al consumo - è di unire alla farina di ceci anche della farina 0 per alleggerirne il contenuto in fibre”.

Latest News