IBD Cooking Channel: la ricetta delle tagliatelle al ragù di cortile e curcuma di Camilla Monteduro

IBD Cooking Channel, la prima webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD, prosegue il suo viaggio culinario in giro per l’Italia, fermandosi oggi in Emilia Romagna. La Chef Camilla Monteduro di Gambero Rosso è oggi supportata dal Professor Paolo Gionchetti, Direttore SSD Malattie infiammatorie Croniche Intestinali IRCCS Azienda Ospedaliero - Universitaria Policlinico S.Orsola di Bologna, per la preparazione di un tipico e gustoso piatto. Vediamo insieme il procedimento!

 

Ingredienti:

Tagliatelle all’uovo: 4 uova

200 gr farina 00

200 gr farina di semola

 

Per il ragù:

100 gr pollo

100 gr coniglio

150 gr olive taggiasche

40 gr capperi

30 gr brodo di pollo

Cipolla, sedano, carote, aglio

Sale, pepe, timo ed erbe aromatiche

50 gr farina 

½ bicchiere di vino

 

Procedimento:

Mondiamo la cipolla, il sedano e le carote finemente con aglio pressato e olio. Aggiungiamo poi capperi e le olive tagliate grossolanamente e poi una manciata di erbette aromatiche. Tagliamo a cubetti il pollo e il coniglio, passiamoli nella farina e sfumiamo con il vino. Aggiungiamo quindi le verdure e il brodo con la curcuma. Facciamo cuocere fino assorbimento del liquido e finché le carni risultano ben cotte. Prepariamo la pasta all’uovo la sera prima e facciamola riposare compatta.

 

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

 

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “Le tagliatelle al ragù di pollo e coniglio con curcuma sono una ricetta completa a base di carboidrati complessi, proteine e grassi.

Le tagliatelle sono una buona fonte di carboidrati complessi, mentre la carne di pollo e di coniglio sono entrambe buone fonti di proteine e di ferro. La curcuma è una spezia che può aggiungere un tocco di sapore alla ricetta. È anche una buona fonte di antiossidanti e ha proprietà anti- infiammatorie. Tuttavia, è importante prestare attenzione alle quantità utilizzate, poiché troppa curcuma può avere effetti collaterali gastrointestinali. In generale, questa ricetta può essere una scelta nutrizionalmente equilibrata se consumata con moderazione e accompagnata da una varietà di verdure per aggiungere nutrienti come fibre, vitamine e minerali”.

thumbnail text

IBD Cooking Channel: la ricetta delle tagliatelle al ragù di cortile e curcuma di Camilla Monteduro

1 years ago | 12722 views

IBD Cooking Channel, la prima webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD, prosegue il suo viaggio culinario in giro per l’Italia, fermandosi oggi in Emilia Romagna. La Chef Camilla Monteduro di Gambero Rosso è oggi supportata dal Professor Paolo Gionchetti, Direttore SSD Malattie infiammatorie Croniche Intestinali IRCCS Azienda Ospedaliero - Universitaria Policlinico S.Orsola di Bologna, per la preparazione di un tipico e gustoso piatto. Vediamo insieme il procedimento!

 

Ingredienti:

Tagliatelle all’uovo: 4 uova

200 gr farina 00

200 gr farina di semola

 

Per il ragù:

100 gr pollo

100 gr coniglio

150 gr olive taggiasche

40 gr capperi

30 gr brodo di pollo

Cipolla, sedano, carote, aglio

Sale, pepe, timo ed erbe aromatiche

50 gr farina 

½ bicchiere di vino

 

Procedimento:

Mondiamo la cipolla, il sedano e le carote finemente con aglio pressato e olio. Aggiungiamo poi capperi e le olive tagliate grossolanamente e poi una manciata di erbette aromatiche. Tagliamo a cubetti il pollo e il coniglio, passiamoli nella farina e sfumiamo con il vino. Aggiungiamo quindi le verdure e il brodo con la curcuma. Facciamo cuocere fino assorbimento del liquido e finché le carni risultano ben cotte. Prepariamo la pasta all’uovo la sera prima e facciamola riposare compatta.

 

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

 

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “Le tagliatelle al ragù di pollo e coniglio con curcuma sono una ricetta completa a base di carboidrati complessi, proteine e grassi.

Le tagliatelle sono una buona fonte di carboidrati complessi, mentre la carne di pollo e di coniglio sono entrambe buone fonti di proteine e di ferro. La curcuma è una spezia che può aggiungere un tocco di sapore alla ricetta. È anche una buona fonte di antiossidanti e ha proprietà anti- infiammatorie. Tuttavia, è importante prestare attenzione alle quantità utilizzate, poiché troppa curcuma può avere effetti collaterali gastrointestinali. In generale, questa ricetta può essere una scelta nutrizionalmente equilibrata se consumata con moderazione e accompagnata da una varietà di verdure per aggiungere nutrienti come fibre, vitamine e minerali”.

Latest News