IBD Cooking Channel: la ricetta dei pansotti di Camilla Monteduro

Nuova tappa del viaggio culinario di IBD Cooking Channel, webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD. Atterriamo oggi in Liguria per gustare una ricetta tradizionale con la Chef di Gambero Rosso Camilla Monteduro e con la Professoressa Giorgia Bodini, Ricercatrice presso l’Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia. Di.M.I. Dipartimento di Medicina Interna Scuola di Specialità in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.

 

Ingredienti:

Per la pasta:

Farina 00 350 gr

3 uova

Acqua q.b.

Olio evo q.b.

 

Per il ripieno:

Bietole

Borragine

Ricotta di capra

 2 uova

Topinambur 50 gr

 

Per la salsa:

Olio evo

Noci

Parmigiano reggiano

 

Procedimento:

Laviamo e cuociamo con un po` di sale le bietole, la borragine e gli spinaci. Tritiamo con un frullatore a immersione le verdure raffreddate e amalgamiamole alla ricotta, al parmigiano, alle uova e alla maggiorana; regoliamo quindi di sale. Prepariamo a fettine sottili il topinambur e mettiamolo al forno per fare le chips con un filo di olio, mentre una parte lo cuciniamo stufando in un tegame per fare la crema da aggiungere al momento della mantecatura dei pansotti.

Prepariamo l`impasto della pasta con farina, uova e tirando una sfoglia molto sottile: tagliamo poi in quadrati di circa 12 cm di lato e mettiamo su ognuno un mucchietto di ripieno. Chiudiamo la pasta a fagottino e sigilliamo i lembi con una lieve pressione delle dita, poi lasciamo asciugare e nel frattempo prepariamo la salsa sgusciando le noci. Pestiamo i gherigli nel mortaio e con poca maggiorana, il parmigiano e l`olio fino a ottenere una crema abbastanza densa. Cuociamo infine i pansotti per alcuni minuti in abbondante acqua salata, quindi condiamoli con la salsa facendo amalgamare il tutto anche con la crema di topinambur condita con solo sale e un filo d’olio. Aggiungiamo alla fine le chips di topinambur precedentemente affettato e messo al forno con poco olio sul piatto per decorare.

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “La pasta ripiena con bietole, borragine e formaggio di capra è una ricetta completa a base di carboidrati complessi, proteine e grassi. La pasta è una buona fonte di carboidrati complessi, che forniscono energia a lungo termine al corpo. Contiene anche piccole quantità di proteine e vitamine del gruppo B. Le bietole e la borragine sono entrambe ricche di vitamine e minerali, come la vitamina A, la vitamina C, il calcio e il ferro. Inoltre, sono ricche di fibre e di antiossidanti, che possono aiutare a prevenire malattie croniche come il diabete e le malattie cardiovascolari. Il formaggio di capra è una buona fonte di proteine e calcio, ma può anche essere ricco di grassi e sale. È importante prestare attenzione alle quantità utilizzate. In generale, questa ricetta può essere una scelta nutrizionalmente equilibrata se consumata con moderazione e accompagnata da una varietà di verdure per aggiungere nutrienti come fibre, vitamine e minerali”.

thumbnail text

IBD Cooking Channel: la ricetta dei pansotti di Camilla Monteduro

1 years ago | 8034 views

Nuova tappa del viaggio culinario di IBD Cooking Channel, webserie di cucina per persone con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), che Takeda ha creato in collaborazione con Gambero Rosso, il patrocinio dell’associazione pazienti AMICI ITALIA e della società scientifica IG-IBD. Atterriamo oggi in Liguria per gustare una ricetta tradizionale con la Chef di Gambero Rosso Camilla Monteduro e con la Professoressa Giorgia Bodini, Ricercatrice presso l’Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia. Di.M.I. Dipartimento di Medicina Interna Scuola di Specialità in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.

 

Ingredienti:

Per la pasta:

Farina 00 350 gr

3 uova

Acqua q.b.

Olio evo q.b.

 

Per il ripieno:

Bietole

Borragine

Ricotta di capra

 2 uova

Topinambur 50 gr

 

Per la salsa:

Olio evo

Noci

Parmigiano reggiano

 

Procedimento:

Laviamo e cuociamo con un po' di sale le bietole, la borragine e gli spinaci. Tritiamo con un frullatore a immersione le verdure raffreddate e amalgamiamole alla ricotta, al parmigiano, alle uova e alla maggiorana; regoliamo quindi di sale. Prepariamo a fettine sottili il topinambur e mettiamolo al forno per fare le chips con un filo di olio, mentre una parte lo cuciniamo stufando in un tegame per fare la crema da aggiungere al momento della mantecatura dei pansotti.

Prepariamo l'impasto della pasta con farina, uova e tirando una sfoglia molto sottile: tagliamo poi in quadrati di circa 12 cm di lato e mettiamo su ognuno un mucchietto di ripieno. Chiudiamo la pasta a fagottino e sigilliamo i lembi con una lieve pressione delle dita, poi lasciamo asciugare e nel frattempo prepariamo la salsa sgusciando le noci. Pestiamo i gherigli nel mortaio e con poca maggiorana, il parmigiano e l'olio fino a ottenere una crema abbastanza densa. Cuociamo infine i pansotti per alcuni minuti in abbondante acqua salata, quindi condiamoli con la salsa facendo amalgamare il tutto anche con la crema di topinambur condita con solo sale e un filo d’olio. Aggiungiamo alla fine le chips di topinambur precedentemente affettato e messo al forno con poco olio sul piatto per decorare.

I contenuti dei video (inclusi i consigli nutrizionali ed i piatti proposti) forniscono informazioni di carattere puramente generale a solo scopo illustrativo. Le informazioni non devono in alcun modo essere intese come sostitutive delle indicazioni che forniscono i professionisti della salute che hanno in cura l’utente o il fruitore dei video. Per l’applicabilità alla propria casistica personale riferirsi sempre al proprio medico curante. Gambero Rosso, l’Azienda promotrice e i professionisti che hanno partecipato al progetto declinano ogni responsabilità sull’impiego non consono delle informazioni dispensate nell’ambito dei video.  Tutti i diritti sono riservati a Takeda. Vietata la riproduzione e duplicazione.

La seguente ricetta è stata valutata e approvata dal Dottor Galatà Domenicantonio - Biologo Nutrizionista: “La pasta ripiena con bietole, borragine e formaggio di capra è una ricetta completa a base di carboidrati complessi, proteine e grassi. La pasta è una buona fonte di carboidrati complessi, che forniscono energia a lungo termine al corpo. Contiene anche piccole quantità di proteine e vitamine del gruppo B. Le bietole e la borragine sono entrambe ricche di vitamine e minerali, come la vitamina A, la vitamina C, il calcio e il ferro. Inoltre, sono ricche di fibre e di antiossidanti, che possono aiutare a prevenire malattie croniche come il diabete e le malattie cardiovascolari. Il formaggio di capra è una buona fonte di proteine e calcio, ma può anche essere ricco di grassi e sale. È importante prestare attenzione alle quantità utilizzate. In generale, questa ricetta può essere una scelta nutrizionalmente equilibrata se consumata con moderazione e accompagnata da una varietà di verdure per aggiungere nutrienti come fibre, vitamine e minerali”.

Latest News